"Il benessere dovrebbe essere accessibile ad ogni persona"

Effettuo massaggi olistici e trattamenti di Ortho-bionomy® (terapia manuale di derivazione osteopatica) volti al raggiungimento dell’equilibrio psico-fisico ed energetico del ricevente.

Francesca Ivone

La mia passione per il “tocco” è cominciata durante l’adolescenza quando improvvisavo massaggi sulla schiena dei miei familiari, delle mie amiche e dei miei amici; allora, però, non immaginavo che tale attività sarebbe diventata la mia professione.

Durante gli studi universitari in Relazioni Internazionali, conseguiti con il massimo dei voti, ho deciso di frequentare la scuola biennale di Operatrice Olistica presso il Centro Studi Benessere di Bologna, mossa dal desiderio di approfondire la mia passione per l’arte del massaggio.

È stata sempre presente in me la necessità di operare nel sociale e di rendermi utile al prossimo. Mi sono iscritta all’università, immaginando di avviare la mia carriera nel mondo della Cooperazione Internazionale. Difatti, dopo la laurea magistrale, sono partita per la Tanzania come volontaria internazionale per il servizio civile, una delle esperienze più forti e interessanti della mia vita.

Avevo già trascorso lunghi periodi di studio all’estero in Portogallo, Francia e Brasile, ma il continente africano è un mondo a sé, e l’esperienza mi è servita per dare una svolta alla mia vita, per capire chi volevo essere. Già in Brasile avevo imparato la bellezza di un gesto lì tanto comune: l’abbraccio, ed ero rimasta incantata dalla radiosità di un popolo che stimo per la gioia di vivere innata. Rientrata in Italia compresi che la mia strada non sarebbe stata quella della cooperante, bensì quella della terapista manuale.

Il mio obiettivo era diventato fare della mia passione il mio lavoro. Cominciai a lavorare come terapista alla pluripremiata spa di Vair, presso Borgo Egnazia. Decisi di andare a lavorare lì poiché ero rimasta incantata dall’approccio globale al benessere che la struttura proponeva, e dalla figura della sua direttrice Patrizia Bartolin. Lavorare nel settore del benessere dovrebbe significare essere ricercatori di benessere, e il nostro team lo era.

A Borgo Egnazia sono entrata in contatto con due discipline che mi hanno trasformata interiormente: la meditazione Vipassana e l’Ortho-bionomy ® (terapia manuale di derivazione osteopatica). Le persone creano la magia di un luogo non il luogo in sé, quando i capisaldi di Vair decisero di andar via, non aveva per me più senso rimanere lì.

L’Ortho-bionomy ® mi ha permesso di capire che per ritrovare il benessere psico-fisico non è necessario sottoporsi a trattamenti dolorosi e invasivi, anzi si può avviare il processo di guarigione, o meglio di auto-guarigione, attraverso posizioni piacevoli per il corpo (posizioni antalgiche), compressioni e allungamenti. La piacevolezza del trattamento è difatti il primo principio di questa disciplina. L’idea di poter liberare il corpo dalle tensioni in maniera dolce a armonica prestando attenzione non solo alla componente fisica ma anche a quella energetica della persona, mi ha fatto decidere di intraprendere la Scuola.

I ritiri di Vipassana mi hanno insegnato una tecnica di meditazione che pone l’attenzione e la consapevolezza sul corpo, consentendomi di sganciarmi dagli automatismi e dalle trappole della mente, permettendomi di essere più presente a me stessa; ma soprattutto mi hanno insegnato che tutto è Anicca, ogni cosa è destinata a sorgere e a tramontare: la via del non attaccamento. Durante l’apprendimento della meditazione Metta nel mio primo ritiro, ho sentito l’amore incondizionato per tutti gli esseri e sono rimasta affascinata dalla sua potenza. E’ stato il momento più bello della mia vita.

Per motivi professionali mi sono trasferita nel Regno Unito dove ho lavorato come terapista di spa specializzata in Ortho-bionomy ® presso Il Four Seasons Hampshire, Il Bulgari Hotel a Knightsbridge e il Four Seasons Park Lake a Myfair. Alla spa del Bulgari Hotel ho avuto la fortuna di conoscere Chan Singh, terapista specializzato in ayurveda proveniente da una famiglia di terapisti manuali del Punjab che oltre a essere diventato uno dei miei insegnanti, è diventato uno dei miei più cari amici.

Lavorare nelle più importanti spa del Regno Unito è stata una esperienza avvincente, tuttavia mi rendevo conto di voler mettere le mie conoscenze a disposizione di un pubblico più vasto e di voler sviluppare un rapporto di fiducia con le persone da me trattate. Per dirla in altre parole, il mondo delle spa di lusso mi era diventato stretto e vivere lontano dal mare non era più un’opzione considerabile.

Inoltre, volevo essere più vicina ai miei insegnanti: Alex Lattanzi e Ivan Pisani, che ringrazio per i preziosi insegnamenti e per la fiducia riposta in me, e più presente nella comunità italiana dell’Ortho-bionomy®.

Da qui è nata l’idea di aprire uno studio a Monopoli dove poter mettere le mie competenze a disposizione di chi ha bisogno di alleviare i dolori e le tensioni, di promuovere il rilassamento, di aumentare il benessere psico-fisico, di lavorare sulla struttura corporea e di prendersi cura di sé. Il benessere e la felicità sono alla portata di ogni persona.